Mantova, perseguita l'ex moglie, arrestato in differita grazie a un video

A chiamare la polizia la figlia della coppia

Mantova, perseguita l'ex moglie, arrestato in differita grazie a un video
tgr
violenza donne

Un uomo è stato arrestato in differita per atti persecutori nei confronti dell'ex moglie. Ne ha dato notizia la questura di Mantova. 

A richiedere l'intervento della Volante della Polizia è stata la figlia della coppia , spaventata dalle urla per strada dei genitori. Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato solo la donna che ha raccontato agli agenti dei continui episodi di molestie e minacce nei suoi confronti da parte del marito 48enne dopo la loro separazione. La donna ha mostrato ai poliziotti anche dei video sul cellulare, in cui lui le sgonfiava le gomme dell'auto o cercava di avvicinarsi per sottrarle il telefono, aggredendola. 

Gli agenti si sono immediatamente messi alla ricerca del 48enne, che hanno trovato ubriaco in una via vicina. È stato portato in carcere in attesa della convalida dell'arresto.