Lombardia
19 Agosto 2022 Aggiornato alle 23:25
Arte & Cultura

Vent'anni dopo, un libro racconta le vittime del Pirellone

In "Ventiseiesimo piano" di Tiziana Gazzini il disastro del 18 aprile 2002. Un omaggio ad Annamaria Rapetti e Alessandra Santonocito, le due giovani avvocatesse della Regione uccise dal piccolo aereo che si schiantò contro il grattacielo Pirelli
di Maxia Zandonai

Un libro per far rivivere la memoria di quanto accadde alle 17.45 del 18 aprile 2002, quando il piccolo aereo di Luigi Fasulo si schiantò contro il 26esimo piano del grattacielo più alto di Milano, il grattacielo Pirelli allora sede della Regione Lombardia. Persero la vita due avvocatesse 40enni: erano ancora al lavoro, oltre l'orario. "Ventiseiesimo piano", scritto da Tiziana Gazzini, rende loro omaggio, ricostruendo la loro personalità, il loro carattere e le loro passioni. Perché il loro ricordo sia ancora vivo.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Arte & Cultura