Rigenerazione dei fondali, esperimento pilota sul lago

Il progetto dell'associazione Proteus che utilizza piante acquatiche autoctone

Si chiama Green Re-Lake il progetto dell'associazione Proteus per rigenerare i fondali del lago di Como. A illustrarlo, Nicola Castelnuovo dell'associazione. Chiunque è invitato a partecipare: con un euro si adotta un centimetro quadrato di fondale.