Al Parenti il concerto per ripercorrere 25 anni di carriera di Lucio Battisti

L'omaggio di 27 musicisti a chiusura della prima edizione di "Quel gran genio", la tre giorni che ha ricordato l'interprete di grandi successi popolari come "Mi ritorni in mente"

Tutto Battisti in un concerto. Tre ore di musica per ripercorrere 25 anni di carriera, dagli esordi nel 1969 all'ultimo album del '94.
Si conclude così, al teatro Franco Parenti, la prima edizione di "Quel gran genio", la tre giorni che a Milano ha ricordato l'interprete di grandi successi popolari e di dischi sperimentali ed ermetici.

A omaggiarlo in tutto 27 musicisti. Tra loro i giovani allievi del Cpm Music Institute. Ma c'è spazio anche per la riscoperta di brani meno noti, come il blues scelto dal cantautore Folco Orselli. E a 80 anni dalla nascita e a 25 dalla morte rimane il ricordo di chi ha suonato con Battisti, come il batterista Walter Calloni.