Tra le vetrine del centro, la cena di Natale per i senzatetto

Iniziativa della Fondazione Progetto Arca. In visita l'arcivescovo di Milano Mario Delpini che ha ringraziato i volontari per il loro lavoro silenzioso

A due passi da piazza San Babila, sotto i portici delle vetrine di lusso, la lunga tavola imbandita per i senzatetto di Milano. Accanto a loro,  i volontari della Fondazione Progetto Arca. Il menù: lasagne vegetariane, pollo e patate.
 

Proprio i giorni di festa sono i più difficili per chi non ha nulla, neppure un tetto. Un esercito di persone,  in continuo aumento. racconta il presidente della Fondazione Alberto Sinigallia: “La povertà è aumentata di più del 20% dopo l'epidemia di covid. Molti hanno perso la casa per gli sfratti. Quelli esecutivi solo a Milano sono 300”.


L'arcivescovo di Milano Delpini durante la benedizione ha ringraziato i volontari per il lavoro prezioso, fatto in silenzio.