Andreea scomparsa da sei mesi, proseguono le indagini

A sei mesi esatti dalla sua scomparsa tutte le ipotesi investigative sono ancora aperte

Andreea scomparsa da sei mesi, proseguono le indagini
Tgr Marche
Andreea Rabciuc

Proseguono le indagini sulla scomparsa di Andreea Rabciuc, la 27enne di origini rumene, residente nello Jesino. Di lei non si hanno più notizie dalla notte tra l'11 e il 12 marzo scorso, dopo una festa in un casolare sulla Montecarottese. A sei mesi di distanza, il consulente della Procura, Luca Russo, ha chiesto la proroga delle indagini sui dispositivi sequestrati, in particolare sul telefono e su un device in uso a Simone Gresti, 43 anni, ex compagno della donna, unico indagato con l'accusa di sequestro di persona. "Gresti vive come uno che è sotto indagine da sei mesi - spiega il suo legale, Emanuele Giuliani - senza che ci siano elementi particolarmente gravi, visto che è a piede libero". L'uomo è tornato al lavoro negli ultimi tempi. Nei mesi scorsi sono state diverse le segnalazioni attorno alla scomparsa di Andreea, tutte infondate. Anche la madre della ragazza, Georgeta Cruceanu, era tornata a chiedere di rompere il muro del silenzio "a chi sapeva". Le indagini vanno avanti, la conferma da fonti investigative, in attesa di nuovi sviluppi.