Processo Banca Marche, le richieste di condanna per i 13 imputati

Chiesti 13 anni e 6 mesi per l'ex direttore generale Massimo Bianconi. Ipotesi di reato: bancarotta fraudolenta, falso in bilancio, ostacolo alla vigilanza

Processo Banca Marche, le richieste di condanna per i 13 imputati
TGR Marche
Processo Banca marche

Il processo Banca Marche alle battute finali. I procuratori Laurino, Pucillo e Bizzari hanno formulato le richieste di condanna per i 13 imputati, fra cui l'ex direttore generale Massimo Bianconi. Per quest'ultimo, chiesti 13 anni e sei mesi di reclusione, mentre per gli altri nella requisitoria i pubblici ministeri hanno richiesto pene tra i 6 anni e 6 mesi e i 12 anni, il riconoscimento della continuazione e delle aggravanti, l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e l'inabilitazione per 10 anni all'esercizio di impresa.
Numerose le ipotesi di reato: dalla bancarotta fraudolenta al falso in bilancio fino all'ostacolo della vigilanza. Dopo oltre tre anni di processo, entro fine anno la sentenza di primo grado scriverà una prima verità giudiziaria sul crack da oltre 1 miliardo di euro che ha coinvolto migliaia di risparmiatori