Il Consiglio dei Ministri estende lo stato di emergenza al maceratese

Anche i comuni del maceratese, colpiti dall'alluvione, sono rientrati nello stato di emergenza

Il Consiglio dei Ministri estende lo stato di emergenza al maceratese
TGR Marche
Alluvione, viabilità difficile a San Severino Marche

Anche i comuni del maceratese, colpiti dall'alluvione, sono rientrati nello stato di emergenza. Lo ha deliberato il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi, estendendo gli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza, al territorio dei comuni della provincia di Macerata, colpito dagli eccezionali eventi meteorologici del 15 settembre scorso. Per far fronte ai primi interventi (organizzazione ed effettuazione degli interventi di soccorso e assistenza alla popolazione e al ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture) sono stati stanziati 1.100.000 euro a valere sul Fondo per le emergenze nazionali.