Ancona

Aggredita con calci, pugni e atti sessuali dall'ex compagno

L'uomo è stato arrestato dalla polizia per violenza sessuale. Aveva già un daspo urbano

Aggredita con calci, pugni e atti sessuali dall'ex compagno
Tgr Marche
Volanti della questura di Ancona

Era alla fermata con un'amica, stava salendo sull'autobus. Qualcuno l'ha strattonata afferrandola per il cappuccio, ed è caduta a terra. L'aggressore, un uomo con il quale aveva avuto una relazione di quattro anni, l'ha presa a calci e a pugni e ha cominciato a palpeggiarla. 
Questa la ricostruzione fatta dalla polizia, con l'aiuto dell'aggredita e di testimoni, di quanto accaduto proprio la sera prima della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, in via Cristoforo Colombo ad Ancona.
Quando gli agenti delle Volanti sono arrivati sul posto, dopo la segnalazione di un'aggressione in corso, hanno fermato l'uomo. Il quarantaseienne è stato arrestato per violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per la violazione di daspo urbano (ha in atto un divieto di accesso ad alcune aree di Ancona).
Su disposizione del pm di turno, è stato portato nella casa circondariale di Montacuto di Ancona a disposizione dell'autorità giudiziaria.