Bagnaia campione mondiale, Pesaro esulta

Bagnaia-Ducati, di nuovo un trionfo tutto italiano, a 50 anni dalla vittoria di Agostini su MV Agusta. Sono trascorsi 13 anni dall'ultimo titolo in motomodiale di Valentino Rossi, nella cui Accademy di Tavullia il neo campione è cresciuto

Bagnaia campione mondiale, Pesaro esulta
Tgr Marche
Pecco Bagnaia campione mondiale

Pecco Bagnaia campione del mondo: dopo una strepitosa rimonta nella seconda parte di stagione, vince il Motomondiale MotoGP 2022 e Pesaro esulta. A Valencia, dopo una gara non facile e il piazzamento al nono posto, Pecco si assicura i due punti per la vittoria,  con 17 punti di vantaggio su Fabio Quartararo e 46 su Enea Bastianini. Un successo storico per un binomio tutto tricolore: a 50 anni  da quando Giacomo Agostini trionfò nel 1972 in sella alla sua MV Agusta, l'accoppiata Bagnaia- Ducati oggi si impone nella classe regina del motoclismo. E sono passati 13 anni dall'ultima vittoria mondiale di Valentino Rossi, che ha accolto e fatto crescere il nuovo campione nella sua Accademy di Tavullia: Pecco vi arrivò quando aveva 16 anni.  Per lui è il secondo titolo iridato, dopo aver conquistato il Mondiale Moto2 nel 2018.

Le Marche e Pesaro hanno adottato Pecco: in città la gara mondiale è stata seguita sul maxi schermo installato in piazzale D'Annunzio, da numerosi tifosi, giunti anche da fuori regione. Da segnalare anche il settimo piazzamento in gara di Luca Marini, fratello di Valentino Rossi. 

Intanto il sindaco Matteo Ricci annuncia che prororrà in Consiglio comunale la cittadinanza onoraria a Francesco Bagnaia: " Pecco è un grande talento - dice il sindaco - cresciuto sotto la guida del più grande di sempre, Valentino Rossi, nel nostro territorio che si conferma Terra di Piloti e Motori. E' un pesarese a tutti gli effetti: lo
dimostra l'entusiasmo che si è creato attorno a lui. Ora aspettiamo Bagnaia qui per festeggiare tutti insieme"