Montacuto, agenti sequestrati per paura del terremoto

4 agenti in servizio sono dovuti ricorrere alle cure sanitarie del pronto soccorso. I detenuti chiedevano celle aperte durante la notte per il timore del sisma

Montacuto, agenti sequestrati per paura del terremoto
Tgr Marche
Carcere di Montacuto

Alcuni detenuti della sezione Alta Sicurezza del carcere di Montacuto hanno aggredito quattro agenti di polizia penitenziaria che sono dovuti ricorrere al pronto soccorso. A far scattare la tensione sarebbe stata la paura dei detenuti suscitata dalle notizie sulle scosse del terremoto. Al rifiuto della richiesta di passare la notte con le celle aperte è scattata l'aggressione agli agenti. Un episodio che - secondo il sindacato Sappe della Polizia penitenziaria che lo ha riferito  - ripropone la questione della carenza di personale nel carcere anconetano