Sisma, chiesto lo stato di emergenza

Il presidente della Regione Francesco Acquaroli ha inviato al governo la richiesta dello stato di emergenza per il sisma cominciato lo scorso 9 novembre sulla costa marchigiana. Il governatore ha scritto una lettera al ministro Musumeci

Sisma, chiesto lo stato di emergenza
Tgr Marche
Controlli per i danni del sisma

La richiesta  dopo la ricognizione dei danni, perchè come ha spiegato il presidente Acquaroli,  lo stato di emergenza deve essere suffragato da dati precisi e dettagliati per poter cosi rappresentare la situazione a seguito delle scosse. La prima fase della ricognizione e' stata completata la scorsa fine della settimana. Questa mattina la lettera al ministro per la Protezione Civile e le politiche del mare Nello Musumeci e al  capo dipartimento nazionale della Protezione Civile  Fabrizio Curcio.  Le verifiche dei danni sono ancora in corso e i Comuni le stanno facendo pervenire, si legge in una nota. Non appena sara' disponibile trasmetteremo la ricognizione completa e la documentazione piu' in dettaglio.