Poliziotto ai domiciliari con braccialetto elettronico

Il gip non ha convalidato il fermo per Alessandro Giordano, accusato di tentato omicidio aggravato dalla premeditazione. Non sussiste pericolo di fuga.

Poliziotto ai domiciliari con braccialetto elettronico
Tgr Marche
Il luogo della sparatoria

Il gip non ha convalidato il fermo per Alessandro Giordano, caduto il pericolo di fuga, ma ha disposto  i domiciliari con braccialetto elettronico. Il poliziotto è accusato di tentato omicidio aggravato dalla premeditazione. Due i colpi sparati dall'uomo con la pistola di ordinanza, al culmine di una lite, con un 21enne iniziata in discoteca e conclusa alle 4 del mattino in via Flavia, lo scorso weekend, alla periferia di Ancona. Giordano, che ha affermato di essersi solo difeso, era risultato positivo sia all'alcol che agli stupefacenti.