Campionato di calcio Serie B

L'Ascoli strappa un pareggio alla Spal: 1-1

I bianconeri, a Ferrara, giocano in dieci per un tempo, ma tengono testa ai padroni di casa. In classifica sono a tre punti dalla zona playout e a tre punti da quella playoff

L'Ascoli strappa un pareggio alla Spal: 1-1
Lcc

L'Ascoli a Ferrara chiude il doppio turno in trasferta con un punto positivo se si guarda alle premesse e allo sviluppo della partita. 

Bucchi, dopo la pace con Buchel, schiera Giovane in mezzo, Falzerano interno sinistro al posto di Caligara e Adjapong a destra. L'inizio è in salita: al 17' su un tiro cross di Dickmann, l'impeccabile Leali questa volta si fa trovare al bar e la Spal va in vantaggio 1-0. 

L'Ascoli vacilla, rischia il raddoppio graziato da Moncini che spedisce fuori un facilissimo tap su una respinta di Leali, ma alza la testa. Al quarantunesimo, un cross di Falasco coglie i centrali ferraresi in vacanza e premia l'audace inserimento di Adjapong: 1-1. Una buona notizia prima della mazzata scoperta dal Var a un soffio dall'intervallo: entrata di Giovane su Valzania, visione in differita al monitor ed espulsione diretta. Ineccepibile, ripresa in dieci.

L'Ascoli si copre bene fino al boa di metà secondo tempo, poi al 24' Zanellato sbaglia le misure su un'incornata fuori di pochissimo e Leali sale in cattedra con due parate strepitose: prima al 27' dice no a Celia, poi al 38' nega un altro gol fatto a Tripaldelli. Inizia il festival del brivido: al 42' angolo di Falasco, torre di Mendes, ribattuta svirgolata sui piedi di Lungoyi che batte a colpo sicuro ma centra il palo. Da un'altra carambola nell'area opposta spunta la testa di Rauti che scheggia la traversa. Può bastare in attesa di cimentarsi sabato prossimo in casa con il Palermo e con una vittoria che al Del Duca manca dal 24 ottobre.