Giudiziaria

Processo per l'omicidio Bruzzese, annullato in rinvio a giudizio di Versace

Non rispettati i tempi. Si dovrà ricominciare dalla notifica dell'avviso di chiusura indagini

Processo per l'omicidio Bruzzese, annullato in rinvio a giudizio di Versace
Tgr Marche

Si blocca alla seconda udienza, il processo a Rocco Versace, complice - secondo l'accusa - degli esecutori materiali dell'omicidio di Marcello Bruzzese. Il fratello del  collaboratore di giustizia, Girolamo Bruzzese, fu freddato a Pesaro il giorno di Natale del 2018. 

La Corte d'Assise ha annullato il rinvio a giudizio dell'imputato: non sarebbero stati rispettati i tempi che, per legge, devono trascorrere tra l'avviso di conclusione indagini e la richiesta di rinvio a giudizio: tempi ai quali si può derogare per i reati di mafia, deroga però non valida in questo caso perché - ha spiegato la presidente della Corte - non viene contestata l'associazione a delinquere di stampo mafioso ma solo il concorso in omicidio con l'aggravante del metodo mafioso. Dovrà quindi essere di nuovo notificato l'avviso di conclusione indagini, poi la richiesta di rinvio a giudizio e l'udienza preliminare, prima di poter avviare un nuovo processo. Versace resta in carcere a Nuoro.