Porto Recanati, aggredisce un'altra donna e fugge in monopattino: identificata dai carabinieri

Una 48enne è stata colpita, forse con un coltello, da una giovane, di 25 anni. La vittima è stata portata all'ospedale di Civitanova: prognosi di venti giorni. All'origine del gesto, vecchi dissapori tra le due

Porto Recanati, aggredisce un'altra donna e fugge in monopattino: identificata dai carabinieri
Ansa
La 48enne è stata portata in ospedale a Civitanova Marche, con una prognosi di venti giorni

Un'aggressione nel primo pomeriggio di Pasquetta a Porto Recanati, in piazza delle Vele. Una 25enne italiana, con un oggetto contundente, forse un coltello, ha colpito un'altra donna, di 48 anni, di origine brasiliana. All'origine del gesto, vecchi dissapori tra le due. La vittima è stata portata all'ospedale di Civitanova Marche: la prognosi è di venti giorni. 
La 25enne, che dopo l'aggressione è fuggita in monopattino, è stata identificata dai carabinieri di Civitanova e portata in caserma per ricostruire l'accaduto, prima che scatti, probabilmente, la denuncia. 

La vicenda segue quella di due giorni fa, in pieno centro a Fano, in cui un giovane era stato, anche in quel caso, aggredito con un'arma bianca.