Pesce dall'estero, TIR bloccati

La protesta contro il caro-gasolio dei pescatori. " I commercianti non facciano ordini di pesce dall'estero"

Tre TIR carichi di pesce di importazione  intorno alle 23 di ieri sera sono stati bloccati al porto di Ancona . I pescatori, che sono in stato di agitazione e hanno deciso di fermare i pescherecci, fino alle 4 hanno impedito che il carico del pescato estero venisse scaricato . Dopo diverse ore i pescatori hanno consentito che la merce già ordinata fosse consegnata. In mattinata decideranno il da farsi: è possibile che i pescatori chiedano ai commercianti di non ordinare più pesce estero per tutta la durata dello sciopero. “ Invece del pesce italiano- sostengono- stanno acquistando pescato da Francia, Spagna, Croazia, e noi non riusciamo ad andare avanti a causa del costo del gasolio che è triplicato”.