L'odissea di 10 profughi ad Ancona: "Noi, costretti a dormire nei parchi senza poterci lavare"

Sono in città da 20 giorni e non hanno accesso all'accoglienza. In mancanza di un domicilio la questura concede loro appuntamento ogni due settimane. E il Prefetto Darco Pellos deve ammettere: "Non c'è posto al momento, cerchiamo una soluzione"