118, il numero delle emergenze compie 30 anni

Ambulanze e operatori nelle piazze dei capoluoghi di provincia, per spiegare le manovre salvavita e sensibilizzare i cittadini all'educazione sanitaria.

Trent'anni in prima linea al servizio del cittadino. Volontari e operatori in piazza per addestrare i cittadini alle manovre salvavita e a migliorare la collaborazione in caso di emergenza. Nella provincia di Ancona il maggior numeri di interventi nella Regione. La segnalazione scatta con una telefonata ed è fondamentale riuscire a dare le corrette informazioni all'operatore per gestire l'intervento in maniera rapida e destinare la migliore risorsa in base alla gravità. Dal palco di piazza Cavour ad Ancona il richiamo a investire nel sistema d'emergenza del territorio. Il corso regionale vede impegnati 12 iscritti su 100 posti disponibili. Forte la carenza di medici; ne mancano 18 sui 58 previsti solo nella provincia di Ancona. Tra le proposte di riforma anche un ampliamento dei protocolli infermieristici, per una maggiore autonomia di intervento di questa categoria.