Il fidanzato di Andreea: "Mai state violenze"

Della scomparsa di Andreea Rabciuc, giovane donna jesina, ieri è tornata a occuparsi la trasmissione di Rai 3, 'Chi l'ha visto?'. E' stato intervistato Simone Gresti, finora unico indagato

Dopo oltre due mesi e mezzo dalla scomparsa di Andreea Rabciuc, di certo pare esserci davvero poco. 
L'ultima novità, nei giorni scorsi, dagli ulteriori rilievi dei carabinieri scientifici, sono le tracce di sangue sui sedili posteriori dell'auto di Simone Gresti. Il fidanzato della ventisettenne, finora unico indagato per sequestro di persona. "Tracce normali", dice lui a 'Chi l'ha visto?', nella puntata andata in onda ieri sera

L'uomo ribadisce la sua versione sull'ultima volta che ha visto Andreea: dalla roulotte a Montecarotto, se n'è andata sulle sue gambe, forse è stata raccolta da qualcuno. Ma non ci sono state violenze

Nel corso della trasmissione di Rai3, l'avvocato di Gresti, Emanuele Giuliani, ha parlato di un possibile avvistamento di Andreea Rabciuc, nei giorni successivi alla scomparsa, a bordo di un'auto che avrebbe subito un incidente. Il presunto testimone però, per ora, non avrebbe formalizzato la sua dichiarazione.