Ecografie fondamentali per diagnosi e mini-interventi

Il 30 giugno giornata nazionale dell'ecografia. E la Fondazione Sirm (Società italiana di radiologia medica e interventistica) risponde ai cittadini che hanno dubbi o curiosità su questa importante tecnica diagnostica

L'esame ecografico è indolore e innocuo, ma utilissimo per le diagnosi e anche come guida in interventi chirurgici poco invasivi: questo il messaggio lanciato dalla Fondazione della Società italiana di radiologia medica, che promuove una iniziativa informativa in occasione della giornata nazionale dell'ecografia. 
Scrivendo una e-mail all'indirizzo segreteria@fondazionesirm.org si potranno ricevere risposte a dubbi e quesiti, ad esempio su come funziona l'ecografia.
Un esame ormai diffusissimo: basti pensare che all'ospedale regionale di Torrette vengono eseguite 65.000 prestazioni ecografiche ogni anno.

Nel servizio, montato da Marco Barbini, l'intervista a Chiara Floridi, docente di radiologia all'Università Politecnica delle Marche.