Il varo della Viking Saturn

Al porto di Ancona cerimonia per la nuova nave da crociera della compagnia norvegese. E per il neo amministratore delegato di Fincantieri, Pierroberto Folgiero, è anche l'occasione per la prima visita al cantiere anconetano

Prende il nome di Saturno l'ultima nata nella costellazione che unisce la compagnia norvegese Viking e lo stabilimento Fincantieri di Ancona. Stazza lorda di quasi 48 mila tonnellate, con 465 cabine per 930 passeggeri. Una nave considerata di piccole dimensioni ma per crociere di lusso, come è nello stile della società armatrice con sede negli Stati Uniti. Cerimonia tradizionale per il varo, con l'amministratore delegato di Fincantieri Pierroberto Folgiero, nominato poco più di un mese fa, e il presidente della Viking, Torstein Hagen. A fare da madrina, una dipendente del cantiere, Elena Del Mastro. Con la rottura della bottiglia, il rito per il varo della Viking Saturn, decima della classe, è compiuto. E nell'occasione il nuovo ad, alla sua prima visita ad Ancona, dedica parole di apprezzamento al cantiere.