In viaggio verso Lourdes, per vivere la pace

Ha fatto tappa alla stazione centrale di Ancona il treno dell'Unitalsi, ripartito dopo quasi tre anni di stop per l'emergenza Covid

L'atmosfera di festa si avverte già nelle ore che precedono l'arrivo del treno, partito dalla stazione di Taranto. La terza tappa - dopo Pescara, prima di Rimini - è Ancona Centrale. La destinazione è Lourdes. Un viaggio affinché si viva per la pace. Con un'accoglienza festosa per testimoniare la vicinanza, nell'unione con gli ammalati, i diversamente abili, gli altri volontari dell'Unitalsi, nel loro cammino di fede. 

Nel servizio, le testimonianze di Mons. Angelo Spina, Arcivescovo metropolita di Ancona-Osimo; Gianluigi Pasqualini, presidente della sottosezione di Ancona-Osimo dell’Unitalsi; Roberto Bevilacqua, vicepresidente della sottosezione di Bologna; Luigi Zingaretti, infermiere volontario della sottosezione di Recanati.