Tragedia sul litorale fanese

Un uomo è annegato. Un figlio di 13 anni è stato salvato dai soccorritori. Poco fa ritrovato il corpo del bambino di 8 anni disperso.

Tragedia  questa mattina sulla spiaggia di Gimarra a Fano. Un uomo di 46 anni di Mondavio è annegato intorno alle 7.30 mentre stava facendo il bagno in mare. Si trovava sul posto insieme alla moglie e ai figli di 13 e di 8 anni in una giornata di mare molto mosso e vento forte, dopo il maltempo dei giorni scorsi. Sulla spiaggia era esposta la bandiera rossa del pericolo.
Il figlio maggiore di 13 anni è stato tratto in salvo dai bagnini, ventilato e trasportato con all'ospedale Santa croce di Fano. Era cosciente e poco dopo è stato trasferito all'Ospedale Salesi di Ancona- Le sue condizioni al momento non destano preoccupazione. Il corpo dell'altro figlio di 8 anni è stato trovato in mare poco fa dopo ore di ricerche. I primi soccorsi sono stati prestati dai gestori di uno stabilimento: quando l'uomo è stato portato a terra per lui non c'era nulla da fare mentre il figlio maggiore in gravi condizioni è stato subito soccorso dai sanitari. 
Nella zona stanno operando mezzi navali e aerei di Capitaneria di porto e Guardia Costiera, oltre ai Nuclei sub di Vigili del fuoco e Guardia Costiera . La Capitaneria, mentre stava svolgendo le ricerche, ha tratto in salvo un altro giovane, disabile, che stava per annegare nello stesso tratto di mare.