Investiti dal treno merci. Il padre avrebbe cercato di salvare il figlio

L'uomo avrebbe tentato di salvare il giovane che si trovava sui binari dopo un diverbio in famiglia

Sulla vicenda il pm di Ancona Rosario Lioniello, ha aperto un fascicolo 'modello 45' per atti non costituenti notizie di reato. La Procura attende i rilievi fotografici della Scientifica prima di dichiarare chiuse le indagini. Non è stata disposta l'autopsia sui corpi. Stando alle testimonianze dei due macchinisti, sentiti a sommarie informazioni dalla Polfer, il convoglio prima ha travolto il padre, visto camminare a lato del binario, e subito il figlio scorto dai ferrovieri andare contro il treno, a circa 30 metri di distanza dal genitore che tentava di raggiungerlo e di salvarlo. Il treno, secondo i rilievi della polizia scientifica, si è fermato a 200 metri dal primo impatto.