Il caro bollette mette a rischio il mondo del volontariato

Associazioni che fanno della solidarietà la loro missione devono non solo affrontare le richieste di aiuto di chi non riesce a sostenere gli aumenti delle bollette. Ma anche fare i conti con le proprie spese

 La Caritas di Senigallia lancia un appello alle istituzioni. L'impatto del caro energia si riflette anche sulla solidarietà. Preoccupanti le conseguenze per le associazioni di volontariato, che si trovano ad affrontare un doppio fronte. Da un lato, il pagamento delle proprie utenze: per una struttura come la Caritas di Senigallia, che gestisce diversi alloggi, nel 2021 ammontavano a 46 mila euro per l'elettricità e a 64 mila per il metano. Ma le stime per quest'anno vedono i conti aumentare del doppio o quasi del triplo. Dall'altro lato, ci sono le richieste di aiuto delle famiglie. Per alcuni casi specifici, la Caritas di Senigallia ha attivato la piattaforma ridiamodignita.it per raccogliere donazioni destinate proprio a pagare le bollette. Nel video l'intervista Giovanni Bomprezzi, direttore della Caritas di Senigallia