Precipita dalla parete su cui stava lavorando, muore operaio.

Incidente mortale sul lavoro ad Arquata del Tronto. la vittima aveva 32 anni.

Sarebbe precipitato per circa 4 metri durante dei lavori per la collocazione di reti paramassi, utilizzate per la protezione della sede stradale contro la caduta di rocce e detriti. 
Inutili i soccorsi per un operaio 32 enne di origini rumene, residente in provincia di Rieti, che ha perso la vita mentre era impegnato nella messa in sicurezza di un costone roccioso a Colle, frazione di Arquata del Tronto, tra i comuni epicentro del sisma del 24 agosto 2016.
L'incidente sul lavoro è avvenuto attorno alle 8 in una zona impervia, non facilmente raggiungibile, spesso priva di copertura telefonica.
Sul posto i sanitari del 118, intervenuti con l'eliambulanza partita da Fabriano. Le manovre di soccorso non sono riuscite a salvare l'uomo, deceduto poco dopo l'impatto.
Sono intervenuti i carabinieri della stazione di Acquasanta Terme e del reparto operativo per i rilievi. Sul posto anche i tecnici dell'Asur, e i vigili del fuoco ascolani. La vittima stava lavorando per conto di un consorzio di imprese con sede nel Nord est.