Da Caritas e fondazioni di origine bancaria

Aiuti per 650 famiglie alluvionate

Il progetto "Forza" ha stanziato 1,5 milioni di Euro per le zone colpite dall'alluvione di settembre. Aiuti subito: già partiti bonifici fino a 3000 euro a famiglia.

Obiettivo: fare presto e fare arrivare i fondi a chi ne ha bisogno nei territori colpiti dall'alluvione di settembre. Il contributo di fondazioni di origine bancaria e Caritas è una goccia nel mare dei danni, un milione e mezzo di euro. Ma è un aiuto che arriva in tempi strettissimi a 650 famiglie dei 15 comuni più danneggiati dalle piene dei fiumi.

I bonifici vanno da mille a tre mila euro, a seconda delle condizioni di bisogno. Destinatarie famiglie che hanno avuto la casa devastata da fango e acqua, e magari avevano già una situazione problematica. 
Un segnale concreto di vicinanza a situazioni dove il ritorno alla normalità è ancora lontano, da Ostra a Barbara a Cantiano.

Il progetto serve a dare un primo aiuto a persone e famiglie per le urgenze, dagli elettrodomestici distrutti alla spesa quotidiana. Ma anche uno stimolo per le istituzioni.