Coinvolta anche una società di Cagli

Frode fiscale per oltre 1 milione di euro

L'operazione coordinata dal Gipi di Velletri è stata condotta dalla Guardia di Finanza di Urbino

Frode per evasione fiscale. Le indagini svolte dalla Guardia di Finanza di Urbino hanno avuto come esito l'esecuzione di un sequestro preventivo disposto dal giudice per le indagini preliminari di Velletri,  per un importo di quasi un milione di euro. Il sequestro, corrispondente alla quantificazione della frode, comprende denaro su diversi conti correnti, e beni nella disponibilità di tre società e rispettivi amministratori. 
Tra le persone giuridiche coinvolte anche una con sede nel comune di Cagli, provincia di Pesaro e Urbino. Le altre sono nel Lazio. Dalle indagini era emerso un complesso sistema di frode, denominato "frode carosello" con sistematiche fatturazioni per operazioni inesistenti, passaggi di denaro e prelievo di contanti.