La musica di un marchigiano per il Festival del Cinema di Napoli

Lucio Matricardi ha composto "Mozambico": il brano è stato scelto per il trailer della rassegna dedicata ai diritti umani: "Parla di un uomo africano che ho conosciuto per caso - dice il cantante sangiorgese - e che mi ha fatto dono della sua storia"


Ai diritti umani si era già dedicato tempo fa, con la canzone "la manna dal cielo", dedicata a Paola Clemente, la bracciante morta di fatica in Puglia nel 2015. La musica di Lucio Matricardi, cantante e compositore sangiorgese, lambisce ancora il sud d'italia: stavolta è il Festival del cinema dei diritti umani di Napoli ad avergli commissionato il brano che lancia l'edizione 2022, dal titolo “ONU, la pace (im)possibile”.

Il nuovo album di Matricardi, “Non torno a casa da tre giorni”, esce il 19 novembre sulle principali piattaforme e canali social: un disco che mescola jazz e world music, tra ukulele, chitarre, violini e sax.