Tosca "accessibile" a ipovedenti e ipoudenti, con percorso multisensoriale

A Jesi, l'opera di Puccini è stata accompagnata da un percorso alla scoperta degli oggetti di scena. Audiodescrizioni e sottotitoli video hanno aiutato gli spettatori con deficit visivo o uditivo

Al teatro Pergolesi di Jesi va in scena la Tosca di Puccini. In platea spettatori ipovedenti possono seguirla grazie ad un'audio descrizione. Due ore prima, uno speciale percorso multisensoriale ha permesso a queste persone di conoscere da vicino le tecniche di realizzazione dello spettacolo. Un progetto di inclusione sociale rivolto anche ai sordi, giunto alla seconda edizione e promosso dalla fondazione Pergolesi Spontini col contributo della Regione.