Manifestazione ad Ancona

I sindacati: "Chiarezza sulla riforma sanitaria regionale"

Cgil, Cisl e Uil in piazza ad Ancona per chiedere alla regione di aprire un confronto sulla riforma della sanità: "Servono certezze su fondi, personale e organizzazione"

In piazza rappresentanti dei diversi presidi sanitari sparsi sul territorio. Una delegazione per chiedere che i lavoratori abbiano voce in capitolo sulla riforma della sanità, per parlare soprattutto di investimenti e personale. 
Il primo gennaio, tra meno di un mese, entra in vigore la riorganizzazione voluta dalla giunta regionale. E cambierà la struttura della sanità su tutto il territorio: non più aree vaste come ora, ma 5 aziende sanitarie territoriali.

Cgil, Cisl e Uil chiedono l'apertura immediata di un confronto con il governo regionale. E al tavolo, dicono, si dovrà parlare anche di fondi e personale.

Nel servizio con immagini e montaggio di Simone Possanzini, le interviste ai segretari regionali della Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil: Matteo Pintucci, Luca Talevi e Marcello Evangelista.