Cento mecenati sostengono la stagione lirica dello Sferisterio

"La generosità di cento consorti edificò" è scritto sulla prestigiosa arena di Macerata. Ieri come oggi a finanziare sono le donazioni di cento soggetti, tra privati e imprese. Un mecenatismo moderno incentivato dal fisco attraverso l'art bonus.

“Ad ornamento della città, a diletto pubblico, la generosità di cento consorti edificò”: così è scritto sulla facciata dello Sferisterio di Macerata, arena prestigiosa, la cui stagione lirica a partire dal 2016 è tornata a raccogliere denaro attraverso quello stesso sistema, raggiungendo  così oltre il 50% del bilancio complessivo. Cento mecenati allora (era il 1829) e cento al giorno d’oggi. Merito dell'art bonus, il sistema di incentivo discale alle donazioni grazie al quale è possibile recuperare il 65% del contributo erogato.