Bonus nascite e tariffe bloccate, la risposta di Amandola allo spopolamento

Di fronte alla denatalità che colpisce in modo particolare le aree interne, il Comune sui Sibillini ha lanciato un piano a favore delle giovani coppie. E i primi risultati sono confortanti: nel 2022 sono nati 22 bambini.

Ventidue bambini e sette gemelli. Ad Amandola nel 2022 sono nati i futuri alunni di una prima elementare. Una vera festa per un borgo di montagna nel cratere del terremoto, dove si combatte la denatalità e lo spopolamento, grazie al sostegno alle coppie giovani. Alle famiglie dei nuovi nati verranno consegnati degli assegni di “Benvenuto” dell'importo di 200 euro donati dall’amministrazione comunale.
Per il 2023 sono attesi già una decina di bambini e le nuove nascite vengono festeggiate da tutto il paese. Tanti gli aiuti alle famiglie per scongiurare lo spopolamento; da 8 anni le tariffe per il trasporto scolastico e mensa non vengono ritoccate.