In corso a Campobasso il presidio di solidarietà al popolo curdo

Campobasso dice no ai raid turchi

"Contro l'aggressione in Rojava, al fianco della resistenza curda" la scritta sullo striscione esposto in piazza prefettura vicino alla bandiera dell'Unione delle Comunità del Kurdistan, alla bandiera della pace e ad una immagine di Öcalan

Campobasso dice no ai raid turchi
Tgr Rai Molise
"Contro l'aggressione in Rojava, al fianco della resistenza curda" la scritta sullo striscione esposto in piazza prefettura a Campobasso, vicino alla bandiera dell'Unione delle Comunità del Kurdistan, alla bandiera della pace e ad una immagine di Abdullah Öcalan . E' in corso il presidio promosso da Casa del Popolo Campobasso, Uds Molise, Arci Molise, Associazione Malatesta, Comune di Castelbottaccio, Comune Castel del Giudice, Antigone Molise, Libera Molise, Partito della Rifondazione Comunista, Partito Comunista Italiano, Il Bene Comune,  Legambiente, Caritas diocesana di Campobasso, Caritas diocesana di Trivento Associazione “Giuseppe Tedeschi”, Associazione “Dalla parte degli ultimi”, Pro Loco Castelbottaccio, Sipbc onlus Molise.  A Governo Italiano, sindacati, partiti, ong,  si chiede di condannare la Turchia e di prendere un impegno immediato per la cessazione degli interventi militari