Molise
    21 Ottobre 2021 Aggiornato alle 22:19
    Scienza & Tecnologie

    Caduto in Molise il bolide avvistato ieri sera in Italia centromeridionale

    Al lavoro gli scienziati dell'Istituto nazionale di astrofisica e della Rete Prisma
    Credits © Rete Prisma INAF La traiettoria del bolide tracciata dall'INAF. La cartina è orientata da nord verso sud
    La traiettoria del bolide tracciata dall'INAF. La cartina è orientata da nord verso sud
    Ha terminato la sua corsa in Molise, a poca distanza da Isernia, la meteora avvistata ieri sera nei cieli dell'italia centromeridionale.
    Erano le 20:57 quando un bolide - questo il nome scientifico dell'oggetto celeste - ha solcato il cielo ed è stato ripreso dalla camera della rete Prisma installata a Capua presso il Centro Italiano Ricerche Aerospaziali e da una postazione a Caserta gestita dall' Associazione Arma Aeronautica in collaborazione con l' Associazione Sky Sentinel.
    In base a un primo studio preliminare da parte degli esperti della rete Prisma, il bolide è stato visibile a partire da una quota di circa 83 km con una velocità di ingresso di circa 14 km/s e una direzione Sud-Nord. In poco più di 5 secondi il bolide ha attraversato l'atmosfera giungendo a una quota di 21,5 km, rallentando fino alla velocità di 4 km/s prima di spegnersi poco a ovest di Isernia.
    Non si segnalano danni al suolo, ma le ricerche e gli studi sul fenomeno proseguiranno, ha assicurato Daniele Gardiol, coordinatore della Rete Prisma che fa parte dell'Istituto nazionale di astrofisica.
    Cliccando sul link è possibile vedere le immagini del bolide riprese dalla Rete Prisma.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Scienza & Tecnologie