Molise
    20 Ottobre 2021 Aggiornato alle 10:25
    Arte & Cultura

    The last 20: gli ultimi della terra in Alto Molise

    Ieri sera inaugurazione al Teatro Argentino di Agnone per la proiezione del documentario “Odissea Warao” sulla migrazione del popolo indigeno Warao dal Venezuela al Brasile
    Credits © Tgr L'intervento di suor Elvira
    L'intervento di suor Elvira
    Un "summit dal basso", riservato agli ultimi della terra. Si chiama "The Last 20" l'incontro riservato agli "ultimi" venti Paesi della terra, quelli afflitti da fame, miseria, guerre. Un incontro tra Castel Del Giudice ed Agnone dedicato alla necessità di un riequilibrio, per superare le crescenti disuguaglianze del pianeta.
    Ambiente, povertà, fragilità, ma anche cultura, musica, cinema saranno al centro dell'incontro, iniziato ieri.

    Un evento che propone il riequilibrio in tutto il mondo per superare le attuali e crescenti diseguaglianze, affermano gli organizzatori. 
    Un riequilibrio tra la società umana e il patrimonio naturale ereditato, tra economia reale e finanza per non caricare le nuove generazioni del debito finanziario ed ecologico.

    Ospiti dei sindaci dei due comuni molisani - Daniele Saia e Lino Gentile - moltissimi oratori. 
    Si parla di paesi come il Venezuela o il Congo ma anche dei migranti, di culture indigene ma anche di guerra - in collegamento da Kabul la giornalista Barbara Schiavulli.

    A testimoniare il suo impegno - tra poche settimane tornerà in Africa, ha annunciato - anche la suora missionaria Elvira Tutolo. 

    The last 20 è partito qualche mese fa in Calabria. Nei prossimi giorni si sposterà a Colle d'Anchise ed a Castelpetroso. 

     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Arte & Cultura