Molise
    19 Ottobre 2021 Aggiornato alle 13:46
    Cronaca

    Il broker è accusato di autoriciclaggio

    Scandalo Vaticano, Torzi vince un round

    La terza sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato l'ordinanza del riesame di Roma che aveva confermato la misura cautelare in carcere emessa dal gip nei confronti di Gianluigi Torzi
    Credits © tgr Il palazzo della Cassazione
    Il palazzo della Cassazione
    La terza sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato l'ordinanza del riesame di Roma che aveva confermato la misura cautelare in carcere emessa dal gip nei confronti di Gianluigi Torzi. Al broker molisano viene contestato il reato di autoriciclaggio dei soldi ottenuti dal Vaticano per l'acquisizione della proprietà di un palazzo di Londra. La notizia è stata data dai legali di Torzi convinti che "questo annullamento sarà un importante tassello per la dimostrazione della innocenza del loro assistito. Il materiale probatorio - continuano gli avvocati - era fornito all'autorità giudiziaria italiana dagli stessi Promotori di Giustizia vaticani". 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Cronaca