Mario, da pastore a benzinaio con il cuore sui pascoli

In un anno la vita di quel ragazzino intervistato dalla Rai sulle montagne di Roccamandolfi è cambiata. E' il 1972 e Mario racconta il suo nuovo lavoro, mentre fa i conti con i motori, le ragazze e le paure di un futuro incerto.

Seconda puntata della storia di Mario, pastore bambino con gli occhi che raccontano l'incanto di una vita semplice, tra i pascoli e la natura, la stessa vita che per generazioni si è tramandata sul Matese.  
Nel 1971 le telecamere di "Racconta la tua storia", un programma del giornalista Mino Damato, avevano raccolto la sua testimonianza. Un anno dopo, ritornano a Roccamandolfi per sapere che ne è stato di lui. Lo trovano alla pompa di benzina, dove lavora dopo aver venduto le sue pecore. E' sempre allegro e fiducioso nel futuro, ma la nostalgia di un passato che non può tornare si insinua nel racconto della sua nuova vita, nascosta tra i motori, i rumori, le ragazze e, sullo sfondo, l'Italia che cambia.