A scuola di integrazione

Una maestra di Isernia molto all'avanguardia e un gruppo di rom - alcune giovanissime, altre già madri di famiglia - sono le protagoniste di un servizio di Cronache Italiane del 1965.

Si impara a leggere e a scrivere con la Costituzione, la diversità non è un limite ma una risorsa, non importa l'età ma la voglia di confrontarsi: è un esperimento sociale molto all'avanguardia quello messo in atto ad Isernia nel 1965 .Una maestra sfida i pregiudizi, si rimbocca le maniche e aiuta un gruppo di bambine, ragazze e donne rom a prendere la licenza elementare.
Il linguaggio dell'inviato Rai, nonostante le buone intenzioni, rivela di essere ancorato al passato, mentre i volti svegli delle alunne più giovani guardano già a futuri traguardi di indipendenza.