Il Carnevale inquieto tra i diavoli

Un patchwork di pellicole degli anni '60 e '70 per raccontare i riti del martedì grasso, non solo a Tufara, quando ancora non c'erano travestimenti alla moda ma solo maschere arcaiche del mondo agricolo

Danze disarmoniche e scomposte, maschere grezze e arcaiche legate ai cicli della terra, del mondo agricolo e delle stagioni, diavoli incatenati e processi truculenti, orge alimentari, falci e simbologie che rimandano al mondo dei defunti e della morte, al rinnovamento della primavera che bussa alle porte nel cuore dell'inverno. Ecco alcuni lampi dei carnevali molisani di un tempo, scorci di un tempo che sembra lontanissimo restituiti dalle pellicole delle nostre teche.