Sciopero pescatori, il fronte adriatico si ricompatta

Al mercato ittico è comparso un fantoccio impiccato, simbolo della categoria strozzata dal caro gasolio. Armatori ricevuti da Lamorgese

Un fantoccio impiccato davanti al presidio permanente, allestito al porto di Termoli.
La protesta dei pescatori molisani continua contro il caro gasolio che ha raggiunto ormai quota 1,20 al litro.
Domani a Civitanova Marche l'assemblea delle marinerie che dovrà decidere se proseguire a oltranza.
Intanto, pescherie e ristoranti molisani soffrono senza pesce fresco locale.