Molise
    29 Settembre 2022 Aggiornato alle 06:54
    Arte & Cultura

    Il Piccolo museo Occhi a candela

    La struttura rappresenta il Molise nella Giornata nazionale dei Piccoli musei. Uno scrigno che racconta la società del luogo tra '800 e '900 attraverso oggetti, foto e documenti. Ce lo illustra la cofondatrice Roberta Muzio
    di Antonello Di Lella, montaggio di Michele Pece

    Il Piccolo museo Occhi a candela e Antica biblioteca scolastica è nato a Frosolone nel 2019. Si tratta di un’iniziativa privata voluta dalle sorelle Antonella e Roberta Muzio e dalla loro mamma Clara. Attraverso la storia della loro famiglia viene raccontato uno spaccato della società frosolonese tra ‘800 e ‘900.

    Lavoro, emigrazione e passioni sono i grandi temi che emergono dal racconto che si snoda attraverso le stanze del museo. Una storia che parte da Frosolone e arriva fino in Canada. Una storia quella della famiglia in cui emergono donne forti della famiglia che non si arrendono e lottano.

    Quello di Frosolone è un museo narrante che permette di comprendere la vita di un tempo. Nel museo c’è anche un’ampia biblioteca di famiglia. Ancora non aperta al pubblico, invece, la Frosolone sotterranea: un progetto che potrebbe far emergere nuovi tesori nascosti.

    Il museo è stato scelto per rappresentare il Molise nella quinta giornata nazionale dei Piccoli Musei. Il tema di questa edizione è: "I piccoli musei sono la porta del territorio". Il Piccolo museo Occhia a candela e Antica biblioteca scolastica di Frosolone  è membro attivo dell'associazione nazionale piccoli musei d'Italia ed è stato recensito dal Touring Club Italiano

    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Arte & Cultura