Sicurezza, le richieste al questore di Campobasso

Droga, furti nelle case e di veicoli, truffe agli anziani i reati più temuti. Cristiano Tatarelli, fresco d’insediamento, promette un controllo capillare del territorio per scoraggiare i fenomeni predatori

Le richieste al nuovo questore di Campobasso Cristiano Tatarelli, insediatosi oggi, non mancano da parte dei cittadini. Molto sentita l’esigenza del contrasto del fenomeno dei furti negli appartamenti o di veicoli. 

Più controlli, compatibilmente con i numeri del personale delle forze dell’ordine non dispiacerebbero.

Con l’invecchiamento della popolazione aumenta anche il rischio truffe ai danni degli anziani. Qualcuno cerca di farsi trovare pronto a ogni evenienza.

Il nuovo vertice della questura assicura interventi capillari sul territorio, a 360 gradi, facendo ricorso a tutti gli strumenti del caso.

Campobasso nel complesso resta però una città dove è ancora possibile vivere senza patemi d’animo.

Le voci dei cittadini e del nuovo questore di Campobasso Tatarelli.