L'ultimo bollettino

Covid, ancora su i ricoveri in terapia intensiva

Aumentano i ricoverati in condizioni gravi, per due terzi non vaccinati. Il Piemonte passa in zona arancione

Covid, ancora su i ricoveri in terapia intensiva
Ansa
La quarta ondata corre ma c'è un rallentamento

Cambio di colore per il Piemonte che dalla fascia gialla passa a quella arancione. Per i vaccinati e i guariti dal Covid, la vita quotidiana e la socialità non cambieranno. Restrizioni in vista invece per i non immunizzati. Vietato muoversi senza green pass dal proprio comune di residenza se non per lavoro, bisogno o salute. In questi casi bisognerà avere l'autocertificazione. Necessario il Green Pass rafforzato per entrare nei centri commerciali nei weekend, e per partecipare a corsi di formazione.

Intanto, il nuovo bollettino parla di 8.673 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 14,5% di 60.007 tamponi eseguiti, di cui 50.980 antigenici. Gli asintomatici sono l' 89,1%. Crescono i ricoverati in terapia intensiva, che sono 155 (+13 rispetto a ieri). I pazienti negli altri reparti sono 2.120 (+35 rispetto a ieri). Undici i decessi.

Sul fronte scuole, arriva una parola certa per i genitori di bimbi alle elementari sotto la Mole: con un solo caso positivo tutta la classe passa automaticamente alla didattica a distanza. Lo ha stabilito l'Asl città di Torino, con una nuova circolare. I contagi sono infatti troppo alti, fa sapere l'Asl, per mettere in atto il sistema tamponi. E dalla Regione arriva la conferma: il provvedimento è legittimo, perché la norma nazionale prevede che in uno scenario di alta diffusione del contagio le Asl possano disporre misure più restrittive.