La decisione in risposta alla guerra in Ucraina

Uefa: "La finale di Champions da San Pietroburgo a Parigi"

La partita si disputerà il 28 maggio allo Stade de France

Uefa: "La finale di Champions da San Pietroburgo a Parigi"
Ansa
La Champions League

La finale di Champions League del prossimo 28 maggio non si disputerà a San Pietroburgo come da programma originario ma a Parigi, allo Stade de France. Lo ha deciso la Uefa nella riunione straordinaria del Comitato Esecutivo. La decisione è una conseguenza dell'intervento militare russo in Ucraina. Inoltre è stato deciso che fino a nuovo avviso le partite casalinghe dei club russi ed ucraini dovranno essere disputati su terreni neutrali.

Una decisione non condivisa dalla Federcalcio russa: "Lo sport resti fuori dalla politica".