L'annuncio al santuario della Consolata

Domani il nuovo arcivescovo di Torino. In pole don Roberto Repole

Secondo indiscrezioni di stampa, sarà vescovo l'attuale direttore della Facoltà teologica di Torino. La nomina domani a mezzogiorno.

I giochi sarebbero fatti. Se non ci saranno sorprese dell'ultim'ora il nuovo arcivescovo di Torino sarà il teologo don Roberto Lepore, attuale direttore della Facoltà teologica. Una scelta diversa dai nomi che sono circolati in questi ultimi mesi e anche particolare, perché è raro che un sacerdote diventi vescovo di prima nomina della sua stessa diocesi.

Torinese, 55 anni, don Roberto Repole insegna Teologia sistematica viene considerato molto vicino alla sensibilità della "Chiesa in uscita" di papa Francesco. È stato ordinato prete nel 1992, dopo aver conseguito la maturità classica, nel 1986, al liceo Valsalice di Torino, il baccalaureato nel 1992 in Teologia presso la Facoltà di Torino, la licenza nel 1998 ed il dottorato in Teologia sistematica nel 2001 presso la pontificia Università Gregoriana in Roma.

Repole è stato presidente dell'Associazione Teologica Italiana dal 2011 al 2019.

L'annuncio sarà dato domani a mezzogiorno dall'arcivescovo Cesare Nosiglia al Santuario della Consolata.

Servizio di Matteo Spicuglia, montaggio di Marco Rondoni