L'appello degli amici al rettore

Muore a 21 anni, migliaia di firme per concedergli la laurea

Matteo Cairo di Pozzolo Formigaro, nell'Alessandrino, studiava Chimica all'Università del Piemonte Orientale. L'ateneo assicura: "Non sarà dimenticato"

Muore a 21 anni, migliaia di firme per concedergli la laurea
Dal web
Matteo Cairo, studente universitario morto a 21 anni

Amava lo studio, Matteo Cairo. Solo una terribile e rara malattia gli ha impedito di tagliare l'ormai prossimo traguardo della laura in Chimica all'Università del Piemonte Orientale.

Residente a Pozzolo Formigaro, nell'Alessandrino, se n'è andato nei primi giorni di febbraio, a soli 21 anni. E gli amici hanno deciso di lanciare una petizione online perché l'ateneo possa concedergli la laurea per cui tanto si era impegnato.

"Ci serve l'aiuto di tutti. Matteo non è riuscito a completare gli studi perché la vita ha voluto diversamente. Ma amava tanto quello che studiava e per questo è importante raggiungere l'obiettivo", si legge nella petizione. "Era davvero una bella persona, mai arrogante, ma serio e umile. Merita questa laurea", dicono gli amici.

LA RISPOSTA DELL'ATENEO - Migliaia le firme raccolte in pochi giorni per questo vero e proprio appello al rettore. E non si è fatta attendere la risposta.

"Non sarà dimenticato", assicura Leonardo Marchese, direttore del dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica dell'Università del Piemonte Orientale. "Ci stiamo informando su quali riconoscimenti poter conferire, anche in base al curriculum di studi. Tutti siamo stati colpiti da quanto successo e dalla mobilitazione dei compagni. Il Consiglio di Corso sta valutando come meglio agire".