Covid

Novavax non convince gli scettici, 1.700 adesioni per 72mila dosi

Il nuovo vaccino "tradizionale" non riesce a smuovere gran parte di coloro che non hanno aderito alla campagna vaccinale. La pandemia rallenta ancora, nelle prossime ore prime quarte dosi.

Novavax non convince gli scettici, 1.700 adesioni per 72mila dosi
Ansa
-

E' basato su una tecnologia nota e già sperimentata. Per questo è riuscito a convincere oltre 1.700 piemontesi, che finora non avevano voluto saperne di pre-aderire alla campagna vaccinale. E' il nuovo vaccino anticovid Novavax. I primi 50 si sono immunizzati all'hub del Lingotto a Torino.

Ancora troppo pochi però rispetto alla fornitura già recapitata di oltre 72mila dosi e a un bacino di non vaccinati che non è ancora esaurito. Ma gli esperti della Regione non si scoraggiano e continuano a puntare sulla sensibilizzazione. 

La quarta dose - Nelle prossime ore parte, autorizzata da Roma, la somministrazione della quarta dose agli immunodepressi. Le ASL sono al lavoro da giorni per convocare i 58mila piemontesi che hanno bisogno di una protezione in più.

Il bollettino - I numeri del covid in Piemonte crescono sempre meno. 1.342 i nuovi casi con un tasso di positività del 5,1%. Lieve rimbalzo dei ricoverati in terapia intensiva, ma diminuiscono comunque a doppia cifra nei reparti. Ancora 4 decessi.