Torino

Spara alla moglie durante una lite, poi si costituisce

È successo in via Baltea, quartiere Barriera di Milano. L'arma utilizzata sarebbe una pistola ad aria compressa. La donna è ricoverata al San Giovanni Bosco, non in pericolo di vita.

Spara alla moglie durante una lite, poi si costituisce
Tgr Piemonte
Un'auto dei carabinieri

Ha sparato alla moglie durante un litigio e poi si è costituito. È successo all'ora di pranzo del 17 febbraio a Torino, in via Baltea, quartiere Barriera di Milano. Secondo le prime ricostruzioni l'uomo, Ivan Sicali, 46 anni, sarebbe entrato nella panetteria dove lavora la donna e l'avrebbe colpita al viso e alla testa con una pistola di piccolo calibro. Inizialmente è fuggito, salvo poi presentarsi poco dopo alla caserma dei carabinieri di Settimo Torinese, primo hinterland torinese. Ai militari ha detto: "Ho fatto una cavolata". La vittima intanto è riuscita a chiamare i soccorsi ed è stata portata all'ospedale San Giovanni Bosco, non in pericolo di vita. Il 46enne al momento è in stato di fermo. Sul fatto indaga la polizia, che ne sta accertando la dinamica.